Torta alla robiola

Torta robiola
250 gr biscotti secchi
125 gr burro
2 cucchiai zucchero
Tritare e mettere in una teglia con base con carta forno e livellare schiacciando. Poi mettere in freezer in modo che si compatti.

500 ml panna da cucina
3 tuorli
100 gr zucchero
1 vanillina
3 cucchiai di farina
2 robiola
Frullare velocemente

Montare 3 bianchi di uova con 100 gr di zucchero.
Mescolare piano i bianchi montati con il restande frullato con robiola.

Grattare con forchetta il biscotto e poi versare il composto.
In forno a 180 gradi per i primi 10 minuti e poi a 160 gradi x 30 minuti circa.

Pastiera

Per primo fare la frolla vedi ricetta su questo sito.

Dopo fare bollire mezzo barattolo di grano 275 gr insieme a 1/4 litro di latte intero e 30 gr di strutto e la buccia di limone.
Deve bollire per almeno 10 minuti a fuoco vivo e bisogna continuare a mescolare perché si attacca subito.
Far raffreddare sino a temperatura ambiente.

Far sgocciolare 250 gr di ricotta vaccina e poi mescolare con il frollino per 5 minuti con
250 gr di zucchero
Solo dopo aggiungere 3 uova intere una per volta
1 bustina di Vanillina
30 gr di fiori di arancio

Infornare a 200 gradi per 80 minuti nella parte in basso.
Quando la superficie è ben cotta coprire con carta stagnola e completare la cottura.
A fine cottura lasciare in forno chiuso per 1 ora togliendo però la carta stagnola.

Focaccia

1 kg farina 00 Barilla
600 ml acqua

100 ml panna da cucina
Mezza busta di lievito secco Mastrofornaio
1 bustina di malto
1 bustina Purè Pfhanni
33 gr sale fino

Lievito, zucchero, 2 cucchiaini farina, acqua tiepida e mescolare poi attendere 15 minuti.

Mescolare farina malto Purè e poi aggiungere acqua con lievito e subito dopo la panna.
Mescolare aggiungendo poca acqua per volta e solo alla fine aggiungere il sale sciolto in acqua.
2 ore a lievitare in forno con ciotola di acqua bollente.Ungere la base delle teglie con olio di mais e poi stendere l’impasto e far lievitare altre 3 ore nel forno con ciotola di acqua bollente in basso.

Condire solo poco prima di mettere in forno a 190 gradi ventilato nella parte bassa x 15 minuti circa.

Pasta frolla morbida

500 gr farina 00
8 gr lievito per dolci
250 gr burro
250 gr zucchero
2 uova intere
buccia di limone
pizzico di sale

Tagliare il burro morbido a cubetti piccoli e mescolare con frusta K insieme alla buccia di limone e a tutto lo zucchero fino a che diventa una crema.

Dopo aggiungere le due uova intere insieme ad un pizzico di sale e mescolare sino a che le uova si assorbono del tutto.

Adesso mentre gira la frusta aggiungere la farina poco per volta e anche il lievito che è fondamentale per rendere morbida la frolla dopo la cottura.
Non appena inizia a compattarsi in modo omogeneo coprire con pellicola e mettere in frigo nel cassetto verdure per almeno 1 ora.

Tagliare a meta e rimettere in frigo una delle due parti serviranno dopo per le strisce superiori decorative.
Stendere a 4 mm con mattarello tra 2 fogli di carta forno senza scaldare troppo la frolla.
Bucherellare la frolla leggermente con forchetta senza bucare del tutto.

Se si intende farcirla con crema pasticcera bisogna coprire solo la base con carta forno e riempire con tanti legumi secchi altrimenti il bordo della frolla cade verso l’interno durante la cottura.
Infornare a 180 gradi eco nel ripiano in basso per 25 minuti poi togliere la carta forno e far dorare la base per altri 10 minuti circa sempre a 180 gradi.

Se invece si intende farcirla con marmellata o ricotta si può farlo subito e dopo mettere le strisce decorative e mettere in forno per 30 minuti circa a 180 gradi.

Fonte:
https://ricette.giallozafferano.it/Pasta-frolla-II.html

Torta arance

Ingredienti dell’impasto
145 gr  di farina 00
145 gr di burro fuso
145 gr di zucchero
2-3 uova (peso con guscio 145 gr)
succo di 1 arancia a temperatura ambiente
buccia di 1 limone
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
2 bustine di vanillina

Ingredienti per lo sciroppo di arancia
succo di 1,5 arance
5 cucchiai di zucchero a velo

1) in una ciotola mescolare il suo succo di arancia filtrato, la buccia del limone e la vanillina e lasciar riposare per 30 minuti

2) sciogliere il burro in un contenitore e farlo raffreddare bene

3) montare le uova con lo zucchero e l’altra bustina di vanillina, serviranno almeno 10 minuti per ottenere un composto ben spumoso

4) mescolando a velocità media aggiungere poco per volta il burro fuso che deve essere a temperatura ambiente

5) nello stesso modo sempre mescolando aggiungere anche il composto con il succo di arancia buccia di limone e vanillina

6) adesso abbassare la velocità ed aggiungere la farina setacciata, il lievito ed il sale, poco dopo si ottiene un composto vellutato

7) mettere la carta forno nella tortiera e versare il composto

8) cuocere a 160° per circa 30 minuti in modalità statica e senza mai aprire il forno e solo dopo fare la prova stecchino

9) non spegnere il forno sino a che la torta non risulta ben gonfia e leggermente dorata, dopo spegnere il forno e lasciare la torta all’interno per 5 minuti con lo sportello leggermente aperto

10) tirare fuori dal forno e lasciar raffreddare per almeno 1 ora

Nel frattempo si può preparare lo sciroppo all’arancia da versare sulla torta.

11) in un pentolino mescolare il succo filtrato di 2 arance insieme a 5 cucchiai di zucchero a velo e portare ad ebollizione (ci impiega un paio di minuti) e quando il composto si riempie di bollicine girare velocemente con un cucchiaio di legno e controllate la consistenza dello sciroppo allontanando periodicamente dal fuoco per evitare che si bruci, dopo alcuni minuti di questo procedimento si deve ottenere una glassa lucida e morbida, non troppo caramellata ma nemmeno troppo liquida

12) capovolgere la torta, per avere una superficie piatta e versare poco per volta lo sciroppo coprendo tutta la parte superiore e distribuendo anche sui lati aiutandosi con una spatola

Crema pasticcera

Ingredienti
400 ml latte fresco intero
100 ml panna fresca liquida
150 gr tuorli  (circa 7-8 tuorli)
150 gr zucchero semolato
60 gr amido di riso
1 bacca di vaniglia 1
1 gr di sale fino

1) mettere un pentolino sul fuoco e versare il latte, la panna e la bacca di vaniglia (svuotata dei semi)

2) montare i tuorli con tutto lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia fino a che diventa ben gonfio ed omogeneo

3) solo quando i tuorli risultano ben montati bisogna aggiungere l’amido di mais e mescolare delicatamente

4) quando il latte raggiunge il bollore, versarlo nella ciotola con il composto dei tuorli e mescolare il tutto con una frusta

5) rimettere sul fuco e continuare a girare con la frusta senza mai fermarsi sino a raggiungere nuovamente il bollore

6) togliere dal fuoco e mescolare sino a che non si addensa bene

7) poi versare la crema in un altro recipiente e coprirla con la pellicola a contatto sulla superficie e far raffreddare a temperatura ambiente prima di metterla in frigorifero.

Torta di mele soffice

Ingredienti
8 mele
4 uova intere
150 gr di zucchero
200 gr di farina 00
35 gr di olio di semi o girasole
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 buccia di limone

1) tagliare 4 mele per il lungo con spessore di 0,5 cm circa

2) tagliare 2 mele a cubetti di 1 cm circa

3) grattugiare 2 mele (con la sezione della grattugia che di solito si usa per il grana a scaglie piccole)

4) montare il bianco delle uova e verso la fine aggiungere 75 gr di zucchero e continuare a montare fino a che diventa ben compatto

5) montare il rosso delle uova con 75 gr di zucchero fino a che diventa ben spumoso

6) unire il bianco montato al rosso mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il bianco

7) aggiungere le mele grattugiate, la farina setacciata poco per volta ed anche la vanillina e continuare a mescolare con cucchiaio di legno

8) aggiungere anche l’olio e la buccia di limone e continuare a mescolare

9) aggiungere anche le mele a cubetti

10) foderare la tortiera con carta forno e versare all’interno metà del composto

11) disporre le mele lunghe a cerchio e schiacciarle leggermente all’interno del composto

12) versare nella tortiera la parte restante del composto e disporre nella parte superiore le altre mele lunghe sempre disposte a cerchio schiacciandole leggermente in modo che sprofondino lasciando visibile solo la parte superiore della mela

13) scaldare il forno a 180° statico e posizionare la tortiera nella parte centrale

14) attendere almeno 40 minuti prima di aprire per controllare con uno stuzzicadenti se è ben asciutta al centro

15) se risulta ben cotta anche al centro potete spegnere il forno lasciando però la torta ancora nel forno per altri 15 minuti ma con lo sportello aperto 1 cm in modo che si asciughi bene

16) quando risulta fredda mettere lo zucchero a velo sulla parte superiore

Focaccine



Dosi per 30 focaccine piccole.

Ingredienti
500 gr di farina manitoba (serve per lievitazioni lunghe)

25 cl di acqua tiepida (inclusa quella per sciogliere il lievito)
15 cl di latte
1 bustina da 75 gr di fiocchi di patate (oppure 2 patate medie bollite e schiacciate e tiepide)
0,5 cubetto di lievito di birra (oppure mezza busta di lievito in polvere)
1 cucchiaio di miele (oppure malto)
1 cucchiaino di zucchero
4 cucchiaini di sale fino
3 cucchiai di olio di oliva
40 gr di burro (oppure 30 gr di strutto)

1) setacciare la farina e poi al centro fare un buco ed inserire il lievito sbriciolato poca acqua, il miele e lo zucchero e mescolare per far sciogliere bene il lievito. Coprire il buco con la farina ed attendere 5 minuti sino a che non si formano le crepe che indica l’attivazione del lievito.

2) aggiungere la busta di fiocchi di patate ed impastare per 15 minuti circa aggiungendo l’acqua poco per volta e solo verso la fine aggiungere tutto il sale disciolto nell’acqua, e alla fine aggiungere anche l’olio ed il burro ed impastare bene sino a che l’impasto non risulti troppo liquido e non deve attaccarsi alle dita in caso contrario aggiungere poca farina e continuate ad impastare.

3) stendere con il mattarello ad altezza di 1,5 cm circa, poi con un coppapasta rotondo di 3-4 cm di diametro formare dei cerchi e posizionarli su una teglia con carta forno a distanza di almeno 5 cm tra loro perchè con la lievitazione triplicheranno di volume.

4) far lievitare a 30° in forno preriscaldato per almeno 5-6 ore sino a che non si saranno triplicati di volume

5) fare le fossette con le punta delle dita e poi spennellare con miscela di acqua ed olio e dopo inserire le olive, wuster, etc. Per quelle al pomodoro e formaggio formare una fossetta grande al centro e mettere il pomodoro.

6) informare una sola teglia per volta a 200° statico per 12 minuti circa, per quelli con pomodoro aggiungere il formaggio e rimettere in forno per 2-3 minuti giusto il tempo di sciogliere il formaggio, non troppo altrimenti si seccano.

7) quelli senza formaggio appena sfornati spennellarli nuovamente con miscela di acqua ed olio

Cantucci


Dosi per circa 60 cantucci

Ingredienti
500 gr di farina 00
300 gr di zucchero
4 uova intere per l’impasto
1 tuorlo con poca acqua x spennellare
40 gr di burro
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 buccia di limone grattuggiata
1 cucchiaio di miele
250 gr di mandorle con buccia
100 gr di cioccolato fondente

1) tostare le mandorle per 10 minuti a 200° statico nel ripiano centrale e poi farle raffreddare per verificare se sono ben tostate, nel frattempo sminuzzare il cioccolato in piccoli pezzi usando un coltello

2) in una ciotola media mescolare le uova intere con una forchetta ed inserire anche il miele ed il sale

3) in una ciotola grande mescolare con cucchiaio di legno (o con impastatrice) la farina setacciata, lo zucchero, lievito, vanillina, mandorle, buccia di limone, cioccolato (non il burro). Poi formare un buco al centro ed inserire le uova mescolate in precedenza e mescolare bene.

4) solo quando l’impasto è ben compatto aggiungere il burro morbido e mescolare bene in modo che tutto il burro venga assorbito

5) formare dei panetti di 5 cm di larghezza e 2 cm di altezza e lunghi come tutta la lunghezza della teglia. Mettere la carta forno nella teglia e posizionare i 2 panetti ben distanti con una piega della carta forno tra i due panetti come separatore in modo da evitare che si uniscano durante la cottura.

6) mettere 25 minuti in forno a 180° ventilato (ECO) nel ripiano centrale e dopo averli tolti dal forno attendere qualche minuto prima di tagliarli con spessore di 1,5 cm circa

7) affiancare le fette appena tagliate nella teglia sena sovrapporli e rimettere in forno per altri 10 minuti a 100° per farli asciugare bene.

Bigne’


Dosi per circa 30 bignè.

Ingredienti
150 gr di farina 00

100 gr di burro
4 uova intere
25 cl acqua
1 pizzico di sale fino
2 cucchiaini colmi di zucchero

1) Scaldare in un pentolino acqua, sale, zucchero, burro.
Ad ebollizione togliere dal fuoco, aggiungere la farina continuando a mescolare con cucchiaio di legno sino a che tutta la farina si incorpora.
Rimettere sul fuoco per 5 minuti circa sino a che si forma patina bianca sul fondo.e il composto si stacca bene dal pentolino.

2) Mettere il composto nell’impastatrice e far raffreddare con la frusta K.
Quando risulta tiepido inserire un uovo intero per volta ed aspettare che il precedente uovo si sia assorbito del tutto.
Inserire l tutto nella sacca con beccuccio rotondo largo e fare dei cerchi di 3 cm di diametro ed alto 2 cm a distanza di almeno 4 cm tra loro, ricordarsi di appiattire le punte con un cucchiaino bagnato.

3) Mettere in forno nella parte centrale a 190° ventilato per 25 minuti, poi girarli per far cuocere bene i punti rimasti bianchi (crudi) per almeno altri 5 minuti sempre a 190°, devono essere ben colorati e senza parti bianche.
Togliere dal forno e bucare tutti i bignè nella parte inferiore con la punta del forchettone in modo da non farli rimanere umidi all’interno.

4) Attendere che siano ben asciutti prima di riempirli di crema (che deve essere ben fredda)